Stampa
Apr
18

Articolo pubblicato

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Fresco di stampa è stato appena pubblicato un articolo su alcune valutazioni economiche della realizzazione di zone 30. Il lavoro di ricerca, svolto alcuni anni fa, ha permesso non solo la valutazione in termini di costi/benefici ma anche un'utile guida ai progettisti per la quantificazione economica degli interventi sulle zone 30.
L'articolo è possibile leggerlo integralmente da qui:
icon Mobility Lab aprile 2015 (241.04 kB)
Stampa
Apr
14

AIIT Bari

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Dopo un'interessante visita di tre giorni all'Intertraffic di Amsterdam, oggi e domani potremmo incontrarci al Congresso nazionale AIIT a Bari. 14 e 15 aprile 2016 Il Congresso nazionale dell’AIIT si terrà quest’anno a Bari e si articolerà in due seminari, dedicati ai sistemi innovativi ed alle esperienze nel campo della mobilità e dei trasporti (pomeriggio di giovedì 14 aprile) e all’innovazione nel campo della progettazione e gestione delle infrastrutture stradali (mattina di venerdì 15 aprile). Seguirà, nel primo pomeriggio del 15 aprile, una visita tecnica guidata al cantiere dell’Asse Nord-Sud di Bari, che comprende un ponte strallato di 650 m. È prevista l’erogazione di crediti formativi.
Stampa
Mar
23

Distrazione e guida

Autore: Andrea MarellaPosted in: Notizie

La distrazione del conducente è un fenomeno in crescita negli ultimi anni e sta diventando un fattore sempre più importante che contribuisce all'incidentalità stradale. Con l'installazione di un numero sempre maggiore di dispositivi in auto, ed in particolare il crescente uso dei telefoni cellulari durante si guida, il problema rischia di peggiorare. La Commissione europea ha recentemente pubblicato uno studio sulle buone pratiche per ridurre i rischi causati dalla distrazione.

http://ec.europa.eu/transport/road_safety/pdf/news/nl22_en.pdf
Stampa
Feb
08

Promotore della mobilità ciclistica

Autore: Marco PassigatoPosted in: sicurezza stradale

Giovedì 7 aprile 2016 all’Università di Verona inizierà la terza edizione del Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Promotore della mobilità ciclistica”. L’iniziativa, organizzata dal dipartimento di Scienze neurologiche biomediche e del movimento di ateneo, forte del successo delle passate edizioni, ha lo scopo di diffondere l’uso quotidiano della bicicletta nel contesto urbano. Sarà possibile effettuare l’iscrizione fino al 15 febbraio 2016.

Qui il modulo per le iscrizioni

Documenti utili:
icon Presentazione corso Promotore della mobilità ciclistica (122.72 kB)
icon Programma corso Promotore della mobilità ciclistica (69.72 kB)

Stampa
Dic
23

Collegato ambientale

Autore: Andrea MarellaPosted in: Notizie

E' stato approvato il 22 dicembre con la votazione finale al Senato il c.d. collegato ambientale - legge stabilità 2014 o meglio: Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali. Ora passa al Presidente della Repubblica per l'approvazione finale e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Dopo di che, entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, con decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, sentito, per i profili di competenza, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, sono definiti il programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro nonché le modalità e i criteri per la presentazione dei progetti. Quali progetti ?
Quelli predisposti: "da uno o più enti locali e riferiti a un ambito territoriale con popolazione superiore a 100.000 abitanti, diretti a incentivare iniziative di mobilità sostenibile,incluse iniziative di piedibus, di car-pooling, di car-sharing, di bike-pooling e di bikesharing,la realizzazione di percorsi protetti per gli spostamenti, anche collettivi e guidati,tra casa e scuola, a piedi o in bicicletta, di laboratori e uscite didattiche con mezzi sostenibili, di programmi di educazione e sicurezza stradale, di riduzione del traffico, dell’inquinamento e della sosta degli autoveicoli in prossimità degli istituti scolastici o delle sedi di lavoro, anche al fine di contrastare problemi derivanti dalla vita sedentaria. Tali programmi possono comprendere la cessione a titolo gratuito di «buoni mobilità» ai lavoratori che usano mezzi di trasporto sostenibili."

Un bel regalo natalizio, speriamo bene e aspettiamo fiduciosi.

Per il testo completo con tutte le misure, leggere qui il teso approvato