Stampa
Apr
06

INTERVENTO DELLA CROCE ROSSA ITALIANA IN ABRUZZO

Autore: Andrea MarellaPosted in: ultime

Stanno girando voci, non veritiere, sulla necessità di sangue nelle zone terremotate, la Croce ROssa Italiana lancia un appello dal proprio sito a effettuare piuttosto delle donazioni sui seguenti conti:

C/C BANCARIO n° 218020 presso: Banca Nazionale del Lavoro-Filiale di Roma Bissolati Tesoreria - Via San Nicola da Tolentino 67 – Roma intestato a Croce Rossa Italiana Via Toscana, 12 - 00187 Roma. Coordinate bancarie (codice IBAN) relative sono: IT66 - C010 0503 3820 0000 0218020 Causale: PRO TERREMOTO ABRUZZO

Conto Corrente Postale n. 300004 intestato a: "Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 - 00187 Roma c/c postale n° 300004 Codice IBAN: IT24 - X076 0103 2000 0000 0300 004 Causale: Causale PRO TERREMOTO ABRUZZO

 Donazioni on line: È anche possibile effettuare dei versamenti online attraverso il sito web della CRI all' indirizzo: www.cri.it/donazioni
Stampa
Feb
20

Biciscuola in Toscana

Autore: Andrea MarellaPosted in: ultime

La Regione Toscana ripropone il concorso Biciscuola - Potranno progettare piste ciclabili per la loro città, documentare come veri fotoreporter le loro azioni in difesa dell'ambiente o cimentarsi con la storia del ciclismo: queste alcune iniziative in cui saranno coinvolti gli alunni delle scuole elementari e medie delle località interessate dal passaggio del Giro d'Italia 2009 grazie all"8/a edizione di 'Biciscuola'. 
Stampa
Gen
29

inchiesta semafori intelligenti

Autore: Andrea MarellaPosted in: ultime

Sta volgendo al termine la delicatissima questione dei semafori intelligenti, unica eccezione - tutta italiana - delle soluzioni per la sicurezza stradale; più a favore della sicurezza del portafogli che di altro. Finisce in manette il progettista dell'apparecchiatura infernale che vede piovere su di lui (e su un altro centinaio di persone indagate), oltre ai guai giudiziari, anche i commenti malevoli degli automobilisti. Dal punto di vista tecnico, noi non possiamo che ribadire quanto già detto in molti articoli, focus e interviste: quando manca l'omologazione è un grosso rischio per l'amministrazione installare tali apparecchi. Raccomandazione - puntualmente ribadita da Trafficlab a molte province e comuni - che è ben servita ad evitare per quel ammnistratore che ci ha seguito spiacevoli guai giudiziari.

qui alcuni articoli dei principali giornali:
La Repubblica - La Stampa - Il Giornale
Stampa
Dic
27

bandi di Natale

Autore: Andrea MarellaPosted in: ultime

Con lo sblocco dei finanziamenti ministeriali, molte regioni stanno approvando i bandi per la programmazione del 3°programma annuale del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale.
Le regioni sono la Sicilia e il Friuli Venezia Giulia. La prima ha pubblicato gli estratti delle determinazioni e del bando di gara per concorrere al cofinanziamento regionale per interventi sulla sicurezza stradale. La seconda ha invece mirato l'obiettivo alla messa in sicurezza dei percorsi casa-scuola dei ragazzi delle scuole.
qui il link del bando della Regione Sicilia
qui il link del bando della Regione FVG
Stampa
Dic
22

sblocco fondi PNSS

Autore: Andrea MarellaPosted in: ultime

In base al recente D.L. 7 ottobre 2008, n° 154 (testo coordinato con la legge di conversione n° 189/2008), secondo l'ultimo cpv dell'art. 6 è previsto l'istituzione di un Fondo per la compensazione degli effetti finanziari non previsti a legislazione vigente conseguenti all'attualizzazione di contributi pluriennali. Ritengo (e auspico) che sia il presupposto per l'emanazione del decreto interministeriale - da parte del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, ai sensi dell'art. 1, comma 512, della legge n. 296/2006 - necessario per sbloccare le risorse già impegnate del primo e del secondo Programma 2002 e 2003 del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale. 
Avv. Gaetano Miano Regione Sicilia Dipartimento Trasporti e Comunicazioni Responsabile Ufficio del Piano della Sicurezza Stradale