Stampa
Mag
05

Tred pronti a tornare

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

qui la verifica del Ministero sul Tred

Ancora una volta, la politica, vorrebbe mettere il bavaglio alla Magistratura a descapito della Sicurezza.
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la determina n. 38781 del 03-04-2010, ora specifica la regolarità dell'omologazione anche in assenza di prototipo del "famigerato" T-RED. Che la procedura adottata dal Ministero per la sua omologazione è da ritenersi corretta, anche se a nostro parere e della stessa Magistratura è stata espletata in difformità all'art. 192 del CDS (non sono state espedite le prove di controllo e tutti i componenti del prototipo non sono stati depositati)e l'interfaccia tra T-Red e semaforo, non necessitava di nessuna procedura di approvazione.

Stampa
Apr
13

Esame ddl sicurezza stradale

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Sicurezza stradale: esame in 8a Commissione

Anche questa settimana la Commissione Lavori pubblici sarà impegnata nel seguito dell'esame del disegno di legge n. 1720 e connessi in materia di sicurezza stradale.

Stampa
Apr
13

Tabelloni luminosi

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Le amministrazioni locali che installano impianti ed apparecchiature non contemplate dalla vigente normativa stradale come tabelloni luminosi conta giallo e semafori laser rischiano la condanna per danno erariale. E pure la multa fino a 1559 euro. Lo ha ribadito il ministero dei trasporti con il parere n. 26814 del 24 marzo 2010. L'installazione di dispositivi evidenzianti il tempo di accensione residuo del giallo semaforico non è prevista dal vigente codice stradale. Per questo motivo, nonostante l'indubbia utilità di questi sistemi laddove sia stato installato un apparecchio di accertamento delle infrazioni semaforiche, il loro posizionamento risulta vietato. Il codice della strada, specifica infatti il parere centrale, ammette all'art. 45 la precisa individuazione dei manufatti che possono essere impiegati sulle strade. E tra questi non ricadono i pannelli luminosi conta giallo e quelli indicanti la velocità dei veicoli in corsa. Ma neppure i semafori laser che si accendono al passaggio dei mezzi veloci. Per gli enti inadempienti sono quindi previste pesanti sanzioni che si concretizzano per comuni e province anche con l'ipotesi di danno erariale e la multa fino a 1559 euro.

di Stefano Manzelli - ItaliaOggi

Stampa
Mar
25

prove sperimentali

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Vi allego, la scheda, delle prove sperimentali effettuate ad Arcugnano Viventino il giorno 19 marzo, con la supervisione dell'ing. De Vita rivista Auto e Panorama Auto, Maurizio Caprino de Il Sole 24 Ore, la Polizia Municipale locale, oltre a un giudice, 2 avvocati, tecnici ed esponenti politici.

La tabella parla da sola, ed è costituita e supportata da documentazione medica (esami ematologici).
Le prove si sono così realizzate: i 9 testandi, hanno effettuato il prelievo del sangue, poi hanno eseguito la prova del riflessometro, la prova dell'alcoltest della polizia municipale, poi, hanno bevuto un bicchiere di vino da 70 cc., rifatta la prova dell'alcoltest immediatamente, poi prova riflessometro, poi dopo un quarto d'ora, rifatto l'etilometro, ed infine esame ematologico.
qui i risultati test

Stampa
Mar
15

articolo zone 30

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Oggi su La Stampa articolo con intervista a Trafficlab sulle zone 30: Cuneo va a lezione di “Zone trenta”

qui l'articolo