Stampa
Ago
26

Bando Regione Piemonte

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Dal sito della Regione Piemonte

Bando Terzo Programma di attuazione del PNSS

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha elaborato il “Terzo Programma annuale di Attuazione 2007 del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (PNSS)”, denominato Terzo Programma di attuazione, approvato con deliberazione CIPE n. 143 del 21.12.2007.

Con il decreto del Ministero dei Trasporti n. 20712 del 27.12.2007 di approvazione e ripartizione dei fondi e il decreto del Ministero dei Trasporti n. 4657 del 28.12.2007 di impegno di spesa, è stata assegnata alla Regione Piemonte la somma di Euro 3.211.997,00, per il finanziamento di interventi finalizzati a migliorare la sicurezza stradale.

La Regione Piemonte con delibera n° 13-11338 del 4.05.2009 ha approvato il programma denominato “Piano Regionale della Sicurezza stradale. Programma annuale di azione 2009”, che prevede l’attuazione di diverse azioni tra cui la promozione della sicurezza dei centri urbani e degli utenti deboli mediante il cofinanziamento del Terzo Programma di attuazione, per l’importo previsto di Euro 1.860.000,00.

La Regione Piemonte con D.G.R. n. 60-472 del 02.08.2010 ha approvato il “Bando per l’accesso ai cofinanziamenti per interventi a favore della sicurezza stradale” del Terzo Programma di attuazione, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 34 del 26.08.2010.

Qui il bando

Stampa
Ago
27

Approvate le modifiche al CdS

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Interessanti le novità del nuovo Cds. A parte le novità sulle sanzioni, punti, tasso alcolemico et simili, ben più interessanti le novità sui semafori intelligenti, sulla raccolta dati degli incdienti stradali e sulle responsabilità degli Enti proprietari di strade. Ora rimaniamo in attesa delle nuove norme e direttive promesse dalla legge: entro 60 gg...

Qui il link con la normativa

Art. 60.

(Caratteristiche degli impianti semaforici e di altri dispositivi)

1. Con decreto del Ministro delle infrastrutture e  dei  trasporti, da emanare, sentita la Conferenza Stato-citta' ed  autonomie  locali, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della  presente legge, sono definite le caratteristiche  per  l'omologazione  e  per l'installazione di dispositivi finalizzati a  visualizzare  il  tempo residuo di accensione delle luci dei nuovi  impianti  semaforici,  di impianti impiegati per regolare la velocita' e di  impianti attivati dal rilevamento della velocita' dei veicoli in arrivo.

2. Le disposizioni di cui al comma 1 si applicano decorsi sei  mesi dall'adozione del decreto di cui al medesimo comma 1.

 

Stampa
Giu
28

nuovo emendamento

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Nuovo emendamento alle modifiche del Codice della Strada.

«Le regioni, le province e i comuni capoluogo di regione redigono, rispettivamente, un piano regionale, provinciale e comunale della sicurezza stradale in cui sono individuati gli obiettivi di riduzione dell'incidentalità stradale, sono definite le misure per raggiungere tali obiettivi e sono predisposti gli strumenti per verificarne il conseguimento. Ai fini della redazione di tali piani, le regioni, le province e i comuni si avvalgono anche delle misure attuate in ambito internazionale, basate su una prassi consolidata e su un'adeguata analisi dei rischi».

Stampa
Giu
28

novità Cds

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

La Commissione trasporti della Camera ha concluso, il 23 giugno, l'esame in sede referente del progetto di legge (C 44 e abb.) in materia di sicurezza stradale, approvato dal Senato il 6 maggio, con numerose modifiche rispetto al testo licenziato nel luglio 2009 dalla Camera. La Commissione, che ha apportato ulteriori modifiche al testo, ha chiesto l'autorizzazione a trasferire l'esame in sede legislativa, come già avvenuto in fase di prima lettura. Il provvedimento intende affrontare in modo organico il problema della sicurezza stradale, che rappresenta una delle priorità politiche degli ultimi anni in Europa, attraverso una serie di misure, sia di carattere sanzionatorio, sia intese a rafforzare le attività di controllo e di prevenzione degli incidenti.

Fonte Camera.it

Stampa
Mag
06

sedile per moto ???

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Approvato oggi al Senato il nuovo testo in materia di sicurezza stradale. Ecco un'anticipazione.


1. All’articolo 170 del decreto legislativo n. 285 del 1992 sono apportate le seguenti modificazioni:
a) al comma 1-bis e` aggiunto, in fine, il seguente periodo: «Il trasporto di minori fino a 12 anni e` consentito alloggiando gli stessi in un apposito sedile di sicurezza, con appoggi per gli arti inferiori e superiori, conformi al tipo omologato secondo la normativa stabilita con decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti»;