Articoli

Stampa

Decreto del fare...per la Terni-Rieti

Scritto da Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Prima dell'estate avevamo pubblicato alcune interessanti novità in merito al c.d. decreto del fare: rificognizione del PNSS e progetto 6.000 campanili.
Ora, con la pubblicazione in GU del  Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 9 agosto 2013, n. 98 (in S.O. n. 63, relativo alla G.U. 20/08/2013, n. 194) ci sono alcune novità. Se per il programma 6.000 campanili ora vengono considerate anche l'unioni dei comuni e gli interventi per il wi-fi, le vere novità sono della ricognizione del PNSS. Si legge infatti: 
dopo le parole: «programma di interventi di sicurezza stradale,» sono inserite le seguenti: «concernenti prevalentemente lo sviluppo e la messa in sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali, nonche' al finanziamento della realizzazione e della messa in sicurezza dei tratti stradali mancanti per dare continuita' all'asse viario Terni-Rieti,»
Terni-Rieti? E cosa c'entra con la ricognizione nazionale del PNSS? Ma le vere novità sono nel comma 5 bis) dove è possibile leggere come la sbandierata riduzione del 30% delle sanzione del Cds deriva nient'altro che... dalla ricognizione del PNSS. Come dire: a chi aveva sperato di vedere finanziato qualche nuovo progetto sulla sicurezza stradale (ovvero dove si registrano decessi) eccolo accontentato.
Non ci resta che aspettare il 20/09/2013, data entro la quale dovranno essere disciplinati i criteri per l'accesso all'utilizzo delle risorse degli interventi che fanno parte del Programma 6.000 campanili.

E scusate lo sfogo.

icon Decreto del Fare - versione approvata (16.47 kB)
Follow Us On Twitter - Image

ultimi post

  • Nessun messaggio da mostrare.