Stampa
Feb
08

Promotore della mobilità ciclistica

Autore: Marco PassigatoPosted in: sicurezza stradale

Giovedì 7 aprile 2016 all’Università di Verona inizierà la terza edizione del Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale “Promotore della mobilità ciclistica”. L’iniziativa, organizzata dal dipartimento di Scienze neurologiche biomediche e del movimento di ateneo, forte del successo delle passate edizioni, ha lo scopo di diffondere l’uso quotidiano della bicicletta nel contesto urbano. Sarà possibile effettuare l’iscrizione fino al 15 febbraio 2016.

Qui il modulo per le iscrizioni

Documenti utili:
icon Presentazione corso Promotore della mobilità ciclistica (122.72 kB)
icon Programma corso Promotore della mobilità ciclistica (69.72 kB)

Stampa
Ott
31

Finanziamenti piste ciclabili in Veneto

Autore: Andrea MarellaPosted in: sicurezza stradale

Fine anno ricco di finanziamenti per le amministrazioni che vogliono investire sulla sicurezza stradale. Dopo gli ultimi bandi pubblicati dalle Regioni sul 4° e 5° PNSS (per la Regione Lombardia il bando è ancora attivo e scade il 27/11/2014 per informazioni vedere il sito), ora è la volta della Regione Veneto con il bando sul finanziamento di interventi relativi alla realizzazione di piste ciclabili finalizzate alla promozione della mobilità sostenibile. Possono presentare richiesta di finanziamento gli Enti Locali e gli Enti di Gestione dei Parchi e delle Riserve Naturali, in forma singola o associata. Saranno finanziati progetti il cui costo complessivo desunto dal quadro economico del progetto presentato, sia pari almeno a € 300.000,00. In ogni caso la quota massima erogabile, per ciascuna proposta, non potrà essere superiore a € 1.800.000,00. Molto interessante è la quota di finanziamento: fino al 90%!
Le domande da presentare sono ricche di allegati e si richiede una progettazione preliminare. Viste comunque le percentuale di finanziamento converrebbe provarci!
Tutti i riferimento del bando li trovate qui.
Stampa
Set
12

Bando bike-sharing Veneto

Autore: ItaliaOggiPosted in: sicurezza stradale

La regione Veneto finanzia la realizzazione di progetti di bike sharing associati a sistemi di alimentazione mediante energie rinnovabili, con uno stanziamento di oltre 1,1 milioni di euro. Al bando «Bike Sharing» possono accedere tutti i comuni della regione, eventualmente anche in forma associata. Sono ammissibili progetti per la costruzione e dotazioni di parcheggi attrezzati riservati alle biciclette, presso strutture e/o spazi pubblici, oltre alla fornitura di biciclette elettriche a pedalata assistita anche con sistemi innovativi. Possono essere finanziati investimenti per l'installazione delle colonnine per la ricarica delle biciclette elettriche, nonché impianti a energia rinnovabile a supporto del servizio di bike sharing e quindi finalizzati all'alimentazione di colonnine per la ricarica delle bici elettriche, alla segnaletica stradale, a opere accessorie e all'illuminazione delle postazioni. Infine, sono finanziabili i sistemi informatici, hardware e software, e di rete per il monitoraggio e la gestione in remoto delle bici, anche se integrati in progetti di car sharing. Non sono ammissibili interventi finalizzati alla mera attività sportiva. Sono considerati ammissibili a contributo esclusivamente interventi relativi a investimenti avviati successivamente all'8 agosto 2014. Il cofinanziamento è fissato nella misura massima dell'80% dell'intero costo finanziabile. Sono ammessi a finanziamento progetti il cui costo complessivo Iva inclusa sia compreso tra 10 mila e 50 mila euro. Le domande di contributo devono essere presentate entro il 7 ottobre 2014.
Qui il testo completo del bando
Stampa
Set
02

Road safety call

Autore: Andrea MarellaPosted in: sicurezza stradale

Call for proposals to support European road safety actions aimed at tackling problems related to vulnerable road users, children, elderly and young drivers.
Deadline: 20/10/2014.
One of the strategic objectives identified by the Commission is to improve the safety of vulnerable road users as outlined in Objective n° 7: protect vulnerable road users.

Projects would consist of actions such as
• Implementation and dissemination of good practices,
• Implementation of innovative measures
• Development of road safety campaigns, which may also include organisation of events, e.g. lectures, conferences, workshops

Per info
Stampa
Ago
28

Finanziamenti PNSS

Autore: Andrea MarellaPosted in: sicurezza stradale

Con le piogge estive sono arrivati dal "cielo" anche qualche possibilità di finanziamento per province e comuni in merito alla sicurezza stradale. Stiamo parlando dei bandi pubblicati dalla Regione Toscana e Lombardia nel corso di quest'estate. Sono gli ultimi bandi di cofinanziamenti legati al Piano nazionale della sicurezza stradale, dopo di che non sapremo cosa ci aspetterà. Nei bandi sono ammissibili le spese per la progettazione e realizzazione di opere pubbliche, per il personale dedicato alla formazione, per servizi, beni e attrezzature e altre spese direttamente connesse al progetto di sicurezza stradale. Le percentuali di cofinanziamento variano dal 50% al 80% e con contributi massimi da 100.000 € a fino anche 250.000 €. Le scadenze per la presentazione delle domande sono:
  • per le province e i comuni lombardi: 27/11/2014
  • per le province e i comuni toscani: 09/10/2014
Ricordiamo che il nostro studio conosce molto bene il bando in questione in quanto abbiamo presentato, negli ultimi anni, oltre 20 dossier di candidatura e molti di questi sono stati ammessi al cofinanziamento. Per qualsiasi informazione di dettaglio Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per leggere i bandi collegarsi ai seguenti siti: