Stampa
Mar
05

PNSS Emilia-Romagna

Autore: Andrea MarellaPosted in: Notizie

Oltre 7 milioni di euro per interventi finalizzati al miglioramento della sicurezza stradale in Emilia-Romagna, in modo da ridurre numero ed effetti degli incidenti. E’ la cifra stanziata dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti attraverso il quarto e quinto programma di attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (PNSS). La Regione, con apposita delibera, ha approvato il Disciplinare per l’accesso al finanziamento statale (complessivamente 7.438.132,70 euro) da parte di Comuni e Province che, in forma singola o associata, avranno novanta giorni di tempo dalla pubblicazione del bando sul BUR per presentare le proposte di partecipazione. Il quarto e quinto programma indicano come interventi prioritari la realizzazione di piani pilota per la valorizzazione delle aree urbane, con l’innalzamento dei livelli di sostenibilità e di sicurezza della mobilità. I piani dovranno dunque articolarsi facendo riferimento a misure di regolamentazione del traffico, utilizzo dei dispositivi di traffic calming, creazione di isole ambientali, messa in sicurezza di percorsi casa-scuola, realizzazione di aree di sosta per l’intermodalità. C’è anche una linea di finanziamento di riserva che riguarda i programmi di controllo integrati e coordinati previsti dagli articoli 186 e 187 del Codice della Strada.
Stampa
Gen
18

Marche: L.R. sulla ciclabilità

Autore: Andrea MarellaPosted in: Notizie

Legge regionale per favorire la mobilità ciclistica. Realizzazione di piste ciclabili e creazione di una rete ciclabile regionale. Sono questi gli obiettivi della legge regionale 3 dicembre 2012, n. 38 «Interventi per favorire lo sviluppo della mobilità ciclistica» con la quale la regione Marche intende promuovere l'utilizzo della bici. La regione provvederà attraverso programmi attuativi di intervento e di finanziamento in favore dei comuni dotati di piani comunali per la mobilità ciclistica. Saranno finanziabili interventi per realizzare piste ciclabili, itinerari turistici, realizzazione di sottopassi o sovrappassi, realizzazione di parcheggi attrezzati, installazione di segnaletica.
icon LR Ciclabilità - Reg. MArche (149.19 kB)
Stampa
Ott
05

publication of the new ISO 39001:2012

Autore: Andrea MarellaPosted in: Notizie

ISO 39001:2012 specifies requirements for a road traffic safety (RTS) management system to enable an organization that interacts with the road traffic system to reduce death and serious injuries related to road traffic crashes which it can influence. The requirements in ISO 39001:2012 include development and implementation of an appropriate RTS policy, development of RTS objectives and action plans, which take into account legal and other requirements to which the organization subscribes, and information about elements and criteria related to RTS that the organization identifies as those which it can control and those which it can influence.

Click here form more informations

Stampa
Giu
20

3.800

Autore: Andrea MarellaPosted in: Notizie

Oggi l'Istat in collaborazione con l'ACI, ha pubblicato i dati provvisori del numero di incidenti stradali registrati in Italia nel corso del 2011. Dalla nota stampa ufficiale si legge "Nel 2011, sulla base di una stima preliminare, si sono verificati in Italia 205.000 incidenti stradali con lesioni a persone. Il numero delle vittime è pari a 3.800, mentre i feriti ammontano a 292.000."

Ogni volta che leggo queste notizie sono combattuto tra l'ottimismo e lo sconforto. Ottimista perché abbiamo nuovi dati da analizzare abbastanza recenti ed aggiornati (seppure con tutte le limitazioni delle pubblicazioni provvisorie, chi si occupa direttamente di questi dati sa che dovrebbe andare a pescare informazioni dettagliate dagli Osservatori Provinciali). Sconfortato perché mi chiedo come sia possibile che in Italia senza finanziamenti nel settore, senza una normativa adeguata, senza una programmazione adeguata si raggiungano ogni anno risultati simili: 3.800 morti. Perché pubblicare dati incerti e soprattutto completamente errati al fine di mandare il messaggio ai cittadini che possono stare ogni anno sempre più tranquilli alla guida perché si muore sempre meno?

Ecco il comunicato stampa ufficiale. 
Stampa
Giu
15

Convegno tecnico

Autore: Andrea MarellaPosted in: Notizie