Benvenuto, Ospite
Username: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Norma UNI EN 12899-1

Norma UNI EN 12899-1 18 Mar 2013 13:10 #62

A seguito dell'entrata in vigore della norma di cui all'oggetto, i materiali presenti a magazzino quali ad esempio pali sezione circolare in ferro zincato da 60 mm o forniture di cartelli giacenti non possono più essere utilizzati?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Norma UNI EN 12899-1 18 Mar 2013 15:15 #63

Buongiorno,
la presente norma non richiede la sostituzione dei segnali già esistenti, ma tutto ciò che è di nuova installazione deve essere conforme alla stessa. Dunque i materiali presenti a magazzino non possono essere più utilizzati.
La norma definisce i requisiti prestazionali per i segnali completi (inclusi i sostegni) per i pannelli e per altri componenti come le pellicole retroriflettenti, la cui conformità è dimostrata dalla marcatura CE.
Prendendo spunto dalla sua domanda, e con riferimento ai pali di sostegno, voglio ricordare che la norma afferma che, quando i sostegni sono forniti per lo stoccaggio, o altrimenti quando le condizioni d’impiego non siano conosciuti nel momento in cui il sostegno è prodotto, il fabbricante deve fornire informazioni relative alle prestazioni della struttura in modo da consentire il calcolo della prestazione delle strutture dell’insieme. Le informazioni strutturali che il fabbricante deve fornire sono: momento flettente massimo Mu (kNm), rigidità di flessione EI (kNm2), momento massimo di torsione Tu (kNm), rigidità torsionale Glt (kNxm2). Informazioni che devono essere contenute nella marcatura CE.

Saluti
Domenico Delle Fontane
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Norma UNI EN 12899-1 19 Mar 2013 08:44 #64

Grazie per la pronta risposta, tuttavia gradirei, se possibile ulteriori chiarimenti:
le pellicole dei segnali stradali sono dotate di marcatura CE, tuttavia il supporto in alluminio o ferro non contiene in se la marcatura CE, ma riporta sul retro l'indicazione della certificazione rilasciata da apposito Ente che valuta la conformità del segnale nel suo complesso anche secondo la norma EN 12899-1. E' sufficiente quanto sopra esposto o è necessario che proprio la struttura metallica del segnale riporti inciso la marcatura CE?
Per quanto attiene i pali come deve essere la marcatura? Deve essere riportata per tutta la lunghezza del palo? In quanto possono essere usati anche degli spezzoni.
In attesa di cortese risposta, porgo cordiali saluti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Norma UNI EN 12899-1 19 Mar 2013 15:31 #65

L’elenco dei prodotti con marcatura CE e il riferimento al prospetto ZA della norma UNI EN 12899-1, è il seguente:
- pellicole retroriflettenti >> marcatura secondo il prospetto ZA.1
- sostegni definiti in base alle loro prestazioni >> marcatura secondo il prospetto ZA.2
- sostegni definiti in base al materiale e alle caratteristiche geometriche >> marcatura secondo il prospetto ZA.3
- sostegni definiti in base alle specifiche del cliente >> marcatura secondo prospetto ZA.4
- segnale (pannello costituito dal supporto con relativi rinforzi e fissaggi con applicato il materiale costituente la faccia a vista) >> marcatura secondo il prospetto ZA.5
- segnale completo (segnale + sostegno) >> marcatura secondo il prospetto ZA.6

La marcatura deve riguardare il segnale inteso come pannello (supporto in alluminio o ferro con i relativi rinforzi e fissaggi) con applicato il materiale costituente la faccia a vista. Tale marcatura CE del segnale deve essere conforme al prospetto ZA.5 indicato nella norma.
Dunque la marcatura non è riferita al solo pannello, per intenderci alla sola struttura metallica, che pertanto non deve riportare nessuna CE.
Resta inteso che anche il pannello deve essere conforme alle prove iniziali di tipo e al sistema di controllo della produzione previsti dalla norma. Il pannello può essere anche di produzione di terzi. In questo caso le prove iniziali di tipo possono non essere svolte, purché siano disponibili i relativi rapporti conformi alle prescrizioni previsti dalla norma (il laboratorio che ha eseguito le prove deve essere notificato o accreditato secondo UNI EN ISO/IEC 17025), e ci deve essere l’approvazione da parte del produttore del segnale del sistema di controllo della produzione (FPC) del fornitore del pannello.

Da precisare che il simbolo di marcatura CE da applicare, deve essere conforme alla direttiva 93/68/CE e deve apparire sul prodotto, o quando non è possibile può essere applicato sull’etichetta di accompagnamento, sull’imballaggio o sui documenti commerciali di accompagnamento. Il simbolo CE e tutte le informazioni da riportare, devono essere conformi ai prospetti di cui sopra.

Dunque per i pali la marcatura può non essere riportata sul prodotto, ma applicata sull’etichetta o sui documenti commerciali di accompagnamento. Deve essere garantita comunque la tracciabilità del palo. Per esempio può essere inciso sul palo, anche lungo la sua lunghezza, il nome commerciale del palo, il nome del fabbricante, o comunque un codice definito dal fabbricante per garantire la tracciabilità del prodotto.

Saluti
Domenico Delle Fontane
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
The following user(s) said Thank You: angelo bensi
  • Pagina:
  • 1
Moderators: Andrea Marella
Time to create page: 0.530 seconds
Follow Us On Twitter - Image

ultime dal forum