Stampa
Feb
08

DataFromSky ad Alba (CN)

Autore: Andrea MarellaPosted in: Notizie

Pubblichiamo l'articolo uscito sul giornale La Stampa - ed. Cuneo

Stampa
Dic
29

Mercato dei droni

Autore: Andrea MarellaPosted in: Notizie

Una marcia trionfale, inarrestabile. Queste sono le previsioni di PwC per il mercato globale dei servizi professionali con i droni, e per la prima volta in questo genere di survey l’agricoltura cede il passo ai servizi industriali, che insieme ai trasporti saranno la chiave dello sviluppo del settore. “E’ immenso il potenziale delle applicazioni dei droni che si possono avere già oggi” dice Vilaiporn Taweelappontong di PwC Thailandia, presentando il lavoro. “Con soluzioni basate sui droni, le aziende possono creare nuovi business senza fine e modelli operazionali a costo conveniente”.
E continua: “In una prima fase, i droni erano usati per fare riprese. Ma oggi, con l’aumentare delle loro capacità, è il momento di vederli sempre più applicati all’industria: agricoltura, comprese le fattorie solari, assicurazioni e ingegneria civile sono i settori che stanno cominciando ad esplorare le potenzialità dei droni”. la stessa PWC usa i droni per risolvere i problemi di business dei supi clienti, il centro pilota è in Polonia, al Drone Powered Solutions, dove i droni sono principlamente impiegati per monitorare lo sviluppo delle infrastrutture e il loro stato di conservazione. la Polonia è stata scelta perché è stato il primo paese al mondo a darsi un cmpleto set di regole per i droni civili, nell’ormai lontanissimo 2013.
Ottime notizie anche per i settori: quello delle infrastrutture e trasporti copre quasi la metà del possibile fatturato! Buone notizie!

Infrastructure 45.2
Agriculture 32.4
Transport 13
Security 10
Media & Entertainment 8.8
Insurance 6.8
Telecommunication 6.3
Mining 4.4
Total 127.3

Leggi qui l'articolo completo
Stampa
Ott
07

Convegno sicurezza bambini

Autore: Andrea MarellaPosted in: ultime

1° Convegno sulla SICUREZZA IN AUTO DEI BAMBINI il 15 Ottobre 2016 a Milano.
Una giornata intera per parlare di bambini e sicurezza. Istituzioni, associazioni di categoria, esperti del settore e aziende produttrici di seggiolini auto per bambini: tutti seduti ad un tavolo per capire cosa è stato fatto e cosa può essere migliorato per la sicurezza in auto dei piccoli, a partire dalla sensibilizzazione all’uso del seggiolino auto

Presente anche l'associazione AIPSS con il presidente Carlo Polidori.

Per info visitate il sito: http://www.cercaseggiolini.it/vaisulsicuro/
Stampa
Set
01

Incentivi sicurezza stradale piccoli comuni

Autore: Andrea MarellaPosted in: trafficlab

Un milione di euro per i piccoli comuni per incentivare progetti di sicurezza stradale.
E' stato pubblicato un bando da 1 milione di euro rivolto ai Comuni lombardi con meno di 3.000 abitanti. Le piccole realtà spesso non riescono ad accedere ai finanziamenti ed era necessario realizzarne uno apposito". I progetti potranno essere finanziati e sono relativi a segnaletica orizzontale, verticale e luminosa; attraversamenti pedonali, rallentatori di velocità, impianti semaforici e adeguamento, rettifica o nuova realizzazione di tratti di infrastruttura stradale. Il cofinanziamento regionale è previsto sino al 60 per cento del costo complessivo del progetto presentato fino a un massimo di 30.000 euro.

Le domande potranno essere presentate a partire da lunedì 10 ottobre fino a giovedì 27 ottobre 2016.
Stampa
Lug
04

Fondi per piste ciclabili su "dl Appalti"

Autore: Andrea MarellaPosted in: progettazione stradale

Paolo Gandolfi, relatore del Partito Democratico, si appresta a depositare presso la commissione Trasporti della Camera dei deputati il nuovo testo base del disegno di legge “per lo sviluppo della mobilità in bicicletta e per la realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica”.
La novità principale del testo è quella di destinare una quota del Fondo per la realizzazione delle infrastrutture prioritarie del Codice Appalti (il 2%) alla costruzione di piste ciclabili. Inoltre, il Ddl prevede che venga inserita un’apposita sezione dedicata alla mobilità ciclistica nell’ambito del piano generale dei trasporti, sia su scala regionale sia nazionale.
Gli obiettivi principali del Ddl sono lo sviluppo della mobilità in bicicletta e la realizzazione di una rete ciclabile nazionale. In particolare, il Ddl ha l’obiettivo di “promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane sia per le attività turistiche e ricreative”, per migliorare efficienza, sicurezza e sostenibilità della mobilità urbana, tutelare il patrimonio naturale e ambientale, ridurre l’inquinamento e valorizzare il territorio e i beni culturali.
Per arrivare a questi risultati, all’interno del piano generale dei trasporti e della logistica, ci sarà quindi una voce specifica dedicata alla mobilità ciclistica (“Piano generale della mobilità ciclistica”), che farà riferimento a un periodo di tre anni.